Ultimi Posts

Categorie

Prossimi Eventi

STOMPIN' AT the SAVOY

METTIAMOLA COSI'. IL JAZZ E' UN OTTIMO BAROMETRO DELLA LIBERTA'.

                                                                                                                              - DUKE ELLINGTON

 

 

THE JAM

Il party era iniziato, ed Harlem era al centro di quella che F.S. Fitzgerald aveva definito "l'era del Jazz". E gli "Speakeasy" di Harlem erano al centro di tutto questo, perchè era lì che si trovava il jazz. Trombe che suonavano, clarinetti incandescenti, e percussioni che rimbombavano dappertutto: ecco cosa si sentiva ovunque, su e giù per Lexington Avenue. Questa musica richiamava la gente dalle strade, la faceva entrare nei locali, faceva loro spazzar via i loro guai e li faceva ballare! negli anni 20 il jazz era la musica da ballo per eccellenza, quella che ti faceva battere il piede a terra e che ti smuoveva il bacino. Era una musica esuberante e spensierata, con un ritmo sfrenato ed una melodia irresistibile. Era il tipo di musica che i proprietari degli Speakeasy amavano, perchè faceva ballare i clienti senza sosta - il che garantiva che alla fine gli venisse una sete terribile. (gli Speakeasy erano i locali che vendevano alcol illegalmente)

 

la musica ed il ballo della "Rinascita"
renaissance, savoy, music, dance, swing

2011-05-22 13:03:48



In Altro